La Casa Studio è un soffio di novità per Grosseto.

Uno spazio lavorativo come fosse una casa, sulla base di un nuovo concept: la trasformazione di un luogo di lavoro, in un ambiente accogliente e familiare, argomento della mia tesi di laurea.

“Nella home studio le persone che vengono a trovarmi devono sentirsi come a casa…”

I miei progetti vengono realizzati da aziende italiane e da artigiani del territorio.

Nella home studio le persone che vengono a trovarmi devono sentirsi come a casa: possono prendere un caffè, leggere un libro o rilassarsi ascoltando musica mentre aspettano il loro appuntamento.

Sono un progettista di interni e un consulente di arredi, per me è fondamentale entrare in empatia con il cliente, non devo solo sapere le misure della stanza da arredare, ma comprendere i desideri e i sogni di chi la abiterà.

A differenza di quello che avviene in un negozio, non sono legato a particolari marchi: la scelta del prodotto dipende dal budget e dai gusti del cliente.

La mia location nasce da un recupero di un’officina storica di Grosseto: la Moto Guzzi. Si sviluppa su una superficie di 65 metri quadrati, più un soppalco di 15 mq. Nella home sono presenti tutti gli ambienti di una casa: la zona living, la zona pranzo, il bagno e una camera sul soppalco.

E’ un open space arredato con materiali ricercati e innovativi che riflette la personalità originale, il gusto e l’estro creativo del sottoscritto e dei futuri committenti: il parquet a onde, una vecchia rete traforata delle officine trasformata in ringhiera.

“…arredato con materiali ricercati e innovativi…”

I colori dominanti sono il bianco, il nero, il giallo e il verde. Balza subito agli occhi un grande silos con la scritta in laser sul parapetto.

CORAGGIO: per è sempre stata una parola magica per me ed è stato anche il mio driver emozionale che nella vita mi ha spinto ad andare avanti, a investire nello studio e a riorganizzare il futuro anche nelle difficoltà, come quando un incidente mi ha costretto a lasciare il calcio.